Cos’è la classe di esercizi di bioenergetica

La classe di esercizi di bioenergetica è un lavoro psico-corporeo di gruppo con lo scopo principale di ripristinare l’equilibrio energetico e liberarci da tensioni e stress che costringono muscolatura e respiro, e che non permettono un normale fluire dell’energia. Questo profondo contatto con il proprio corpo avviene attraverso un processo di esplorazione delle proprie percezioni e sensazioni, in uno spazio e un tempo dedicato alla cura e all’ascolto.
Attraverso respirazione, grounding (radicamento), movimenti di carica e scarica energetica, movimenti espressivi, voce, esperienze di contatto e rilassamento, viene mobilitata l’energia intrappolata e si allentano le tensioni muscolari, che si sono strutturate nel corso della vita, favorendo in questo modo un maggior benessere psicofisico, accrescendo la nostra capacità di sentire, di essere vitali e pulsanti e di provare piacere.
In questo quadro la classe di esercizi bioenergetici svolge la funzione di costituire un contesto sociale dove lavorare per “essere” il proprio corpo e non considerarlo solo uno strumento di realizzazione dei propri obiettivi.
Ascoltare il corpo e “arrendersi” a esso permette di esplorare le nostre emozioni, anziché le nostre ambizioni.
Arrendersi al corpo, in bioenergetica, significa abbandonare la propria identificazione con l’Io a favore dell’identificazione con il corpo e le sue sensazioni. Significa lasciar andare le proprie illusioni per radicarsi nella realtà, così com’è.
Significa ridare spazio e voce a quel bambino che era innocente e libero e che sapeva che il dono della vita era il dono della felicità.

Gli esercizi bioenergetici possono favorire in chi li esegue, maggiore padronanza di sé, una respirazione più profonda, una consapevolezza maggiore del proprio corpo e del senso di radicamento, sensazioni più intense, più vitalità e spontaneità; in una parola, promuovono il piacere di essere vivi!”
Alexander e Leslie Lowen